Le Abbazie.it    Siete in: Le Abbazie.it » Umbria » Perugia
Abbazia dei Sette Frati - Perugia
  Luogo: Piegaro
Indirizzo: Località Piegaro
Telefono: 075/839215
Giorni per visitarlo: Visitabile a richiesta
Tematica: Abbazie e Certose
Sito web: Abbazia dei Sette Frati ...
Visitata: 7327 volte 

 Descrizione dell'abbazia

Questa Abbazia fu costruita ad opera dei monaci benedettini su strutture già esistenti tra la fine del Mille e l'inizio del secolo successivo. Il complesso è composto da diversi edifici che dovevano assolvere a una pluralità di funzioni, in accordo con le esigenze dei benedettini e con i precetti della regola. Oltre alla chiesa e alle celle dei monaci, infatti, sono presenti locali per lo studio, per i pasti, che venivano consumati in comune, per la preghiera e per lavoro. Il nome del complesso si deve con ogni probabilità ai sette fratelli di Santa Felicita, la cui data del martirio (10 luglio) coincide con quella della fiera della Badia, che per secoli fu un importante mercato del cavallo. La presenza dell'Abbazia e dei benedettini è da mettere in relazione con l'enorme diffusione della regola in questa zona tra XI e XII secolo, così come l'importanza del complesso, che si arricchisce progressivamente grazie a donazioni e lasciti, è ascrivibile all'incremento del suo peso politico all'interno delle dinamiche di potere del territorio umbro. La sua struttura viene modificata nei secoli con interventi come l'incremento dell'altezza della torre, simbolo di potenza, e l'aggiunta della merlatura. Ma proprio la potenza acquisita dall'Abbazia nel Quattrocento indusse Perugia a provvedere in primo luogo alla semplificazione delle sue strutture, proprio per il loro valore simbolico. A partire da questo momento il complesso va incontro a una fase discendente che culmina quando il controllo del monastero passa alla nobiltà legata al papato, quasi del tutto priva di interesse per il suo funzionamento. Dopo una serie di passaggi di proprietà attraverso i secoli, l'Abbazia è stata acquistata nel 1921 dalla famiglia Sposini e a tutt'oggi appartiene ad essa. Il complesso è articolato in vari elementi: una chiesa romanica, un monastero e un cortile al quale si accede passando sotto un arco. La chiesa ha un'unica navata e una facciata ingentilita dalla presenza di un rosone. In origine la struttura era divisa in tre livelli: il presbiterio sopraelevato, spazio destinato al clero che celebrava le funzioni, la navata, occupata dai fedeli, e la cripta. Il presbiterio non è visibile a causa di una parete aggiunta nel Seicento, sulla quale è stato dipinto un affresco che raffigura la Vergine circondata dai sette fratelli martiri. Si è conservato, in compenso, l'altare in pietra che reca iscrizioni benedettine e custodisce sette reliquie dei fratelli cui è intitolato il complesso. Sono presenti anche un'urna cineraria e pietre incise. La parte della cripta non è stata modificata: essa riprende la pianta absidale originaria mentre la sua volta è sostenuta da colonne con capitelli di stile romanico. Nel monastero che è situato accanto alla chiesa troviamo affreschi a grottesche, raffigurazioni di storie dell'antico testamento e paesaggi. Infine,l'arco mediante il quale si accede alla struttura, risale alla ristrutturazione seicentesca del complesso ad opera di Galeazzo Alessi, architetto designato dalla famiglia Corgna, al tempo proprietaria dell'Abbazia.
 Opinioni sull'abbazia

Nessuna opinione rilasciata per questa abbazia!
Rilascia un'opinione --»

 
Ricerca Avanzata
 



Categorie
 » Abbazie e Certose
 » Conventi e Monasteri

Abbazie nelle città limitrofe:
Nessuna abbazia disponibile!

Visita inoltre:
 » Musei Perugia
 » Monumenti Perugia
 » Palazzi Perugia
 » Eventi Perugia
 » Alberghi Perugia

Copyright © 2006 - Tutti i diritti riservati