Le Abbazie.it    Siete in: Le Abbazie.it » Lazio » Frosinone
Abbazia di Montecassino - Frosinone
  Luogo: Cassino
Indirizzo: Cassino
Telefono: 0776/311529
Giorni per visitarlo: Lunedi, Martedi, Mercoledi, Giovedi, Venerdi, Sabato, Domenica
Tematica: Abbazie e Certose
Sito web: Abbazia di Montecassino ...
Visitata: 9395 volte 

 Descrizione dell'abbazia

Questo celeberrimo Monastero di regola benedettina, venne fondato nel 529 da San Benedetto da Norcia in persona, nel luogo collinare in cui esisteva un'antica torre ed un tempio romano, dedicato ad Apollo.
Nel corso dei secoli, l'Abbazia è stata più volte distrutta, riedificata, modificata, ma ha mantenuto per centinaia di anni un'importanza grandissima nel territorio dell'Italia centro meridionale, e non solo.
La scuola scrittoria di Montecassino fu una delle più importanti del Medioevo, e grazie all'opera dei suoi amanuensi, innumerevoli opere preziose sono giunte fino a noi. Gli archivi e le biblioteche di Montecassino sono leggendari: incunaboli, codici miniati, opere in latino ed in volgare, testi di letteratura classica, testi sacri, per la grandissima parte miniati finemente dai monaci, costituivano un tesoro di valore incalcolabile.
L'Abate più famoso, dopo San Benedetto naturalmente, fu Desiderio, poi Papa Vittore III, il quale nel XI secolo, ordinò la completa ricostruzione del complesso abbaziale e fece decorare, con pregevoli mosaici ed affreschi, la Chiesa. Molti dei materiali costruttivi venivano da Roma e l'Abate fece venire da Bisanzio i mosaicisti più esperti, per la realizzazione delle opere destinate al tempio del Monastero.
Grandissima parte dell'iconografia pittorica dell'Ecclesia Monasterii Casinensis è andata perduta nelle successive ricostruzioni, ma sappiamo che includeva un ciclo dedicato al Vecchio ed uno al Nuovo Testamento.
Alla metà del '300, Montecassino venne di nuovo ricostruita, in seguito ai danni ingentissimi riportati nei sismi che sconvolsero la zona all'epoca.
Nel secolo XVII, Luca Giordano e Francesco Solimena le conferirono, con le modifiche da loro apportate, l'aspetto tipico del barocco napoletano, che è quello con il quale l'Abbazia è giunta fino a noi, o almeno ai nostri padri, nel 1944. Un maestoso edificio sacro che comunicava maestosità e magnificenza, forse non molto in linea con la semplicità predicata da San Benedetto, ma sicuramente aderente alla posizione di preminenza nella storia locale, che nei secoli il Monastero aveva assunto.
Nel 1944 poi, durante la famosa Battaglia di Montecassino, il complesso monastico venne pesantemente bombardato da parte delle Forze Alleate, che lo credevano in mano ai Tedeschi. Fortunatamente, l'archivio ed i documenti bibliografici più famosi erano stati nel frattempo posti in salvo.
La ricostruzione, iniziata nel Dopoguerra, ha mirato a riportare Montecassino alle forme con le quali ci era giunto prima dei danni inferti durate la guerra.

Orari di visita dell'Abbazia: mattino 8.30-12.30
pomeriggio 15.30-17 (18 ora legale).

Il Museo abbaziale è aperto solo la domenica.

Essendo il Monastero a tutt'oggi abitato da monaci, è consentita la visita ai turisti nel numero stabilito da Padri benedettini e mantenendo comportamenti consoni all'ambiente in cui ci si trova.
 Opinioni sull'abbazia

Utente: nicolinoscatamacchia
Opinione:
E' stupenda

Rilascia un'opinione --»
Visualizza tutte le opinioni --»

 
Ricerca Avanzata
 



Categorie
 » Abbazie e Certose
 » Conventi e Monasteri

Abbazie nelle città limitrofe:
Nessuna abbazia disponibile!

Visita inoltre:
 » Musei Frosinone
 » Monumenti Frosinone
 » Palazzi Frosinone
 » Eventi Frosinone

Copyright © 2006 - Tutti i diritti riservati