Le Abbazie.it    Siete in: Le Abbazie.it » Emilia Romagna » Piacenza
Abbazia di Chiaravalle della Colomba - Piacenza
  Luogo: Alseno
Indirizzo: Alseno
Telefono: 0523/940132
Giorni per visitarlo: Lunedi, Martedi, Mercoledi, Giovedi, Venerdi, Sabato, Domenica
Tematica: Abbazie e Certose
Sito web: Abbazia di Chiaravalle della Colomba ...
Visitata: 13548 volte 

 Descrizione dell'abbazia

L'Abbazia fu fondata nella prima metà del XIII secolo e deve il suo nome alla leggenda secondo la quale una colomba bianca avrebbe indicato ai monaci, con delle pagliuzze, il perimetro del complesso. Più probabilmente la dedicazione è da riferire all'Annunciazione. Il complesso benedettino fu a più riprese saccheggiato nel corso del XIII secolo. Nell'Ottocento, durante la dominazione napoleonica, l'Abbazia fu abbandonata per tornare ai monaci cistercensi nel 1937. La struttura architettonica del complesso è disposta secondo un ordinamento ortogonale degli edifici. La Basilica mantiene alcuni elementi originari e comprende aggiunte posteriori, come ad esempio il rosone inserito nella facciata a spioventi. All'interno la suddivisione degli spazi è tripartita nelle navate coperte da volte costolanate e presenta i caratteri dell'architettura cistercense, austera e sobria. Presso l'ingresso è collocata un'arca sepolcrale destinata a conservare le spoglie di primi abati. Tra le opere d'arte più importanti vanno menzionate la decorazione presso il coro, ascrivibile alla scuola raffaellesca, e nelle piccole cappelle del transetto le raffigurazioni di Santa Maddalena e dei Santi Benedetto, Paolo, Pietro, Stefano. Presso la Sagrestia sono visibili, accanto a elementi gotici e di gusto bizantino, la decorazione giottesca della Crocifissione e numerose reliquie. Il chiostro a pianta quadrata conserva il suo aspetto trecentesco, ad esempio, nelle arcate a ogiva goticheggianti e nelle colonne sottili in marmo rosa di Verona. Il Capitolo, al quale si accede dal chiostro, rivela nelle decorazioni influssi stilistici franco-moreschi più tardi e presenta sopra l'ingresso una raffigurazione della consegna della Regola da parte di San Benedetto. Sempre dal chiostro si accede al Refettorio e al Calefactorium, ovvero il locale adibito alla meditazione, alla lettura, e alla preparazione dei materiali necessari per le operazioni di scrittura e miniatura.
 Opinioni sull'abbazia

Utente: antonella
Opinione:
Ci sono stata battezzata,e ho meravigliosi ricordi dell ABBAZZIA e dei frati che hanno anche sposato mio fratello , loro abitano ancora li e cosi quando vengo a trovarli non dimentico mai di fare una visita al luogo che mi ha vista anche a fare la cresima. Ricordo in particolare Don romualdo che non c è piu ma è sempre molto presente ...persona di una simpatia spettacolare...grazie un bacio a tutti gli abitanti dell abbazzia e del paese che ADORO

Utente: ALESSANDRA
Opinione:
VISITATA PIU' VOLTE NEL CORSO DEGLI ANNI, L'ULTIMA VOLTA ALLA FINE DI OTTOBRE'06. SONO RIMASTA PIACEVOLMENTE SORPRESA PER IL PROGRESSO DEI RESTAURI IN ATTO DA MOLTI ANNI; LA CHIESA, ESTREMAMENTE SUGGESTIVA, E' STATA COMPLETAMENTE RISANATA ED ANCHE L'ASPETTO DEL MAGNIFICO CHIOSTRO STA MIGLIORANDO.

Rilascia un'opinione --»
Visualizza tutte le opinioni --»

 
Ricerca Avanzata
 



Categorie
 » Abbazie e Certose

Abbazie nelle città limitrofe:
Nessuna abbazia disponibile!

Visita inoltre:
 » Musei Piacenza
 » Monumenti Piacenza
 » Palazzi Piacenza
 » Eventi Piacenza
 » Alberghi Piacenza

Copyright © 2006 - Tutti i diritti riservati